Call for papers

Gli articoli (massimo 10000 parole) devono essere corredati da un abstract in lingua inglese (massimo 150 parole) e dovranno pervenire sia in formato .odt che pdf all’indirizzo email: larivistadiarablit@ipocan.it
Si raccomanda l’utilizzo del font Times New Roman, 11 per il corpo del testo, 10 per le note.
Le citazioni vanno tra «virgolette caporali». Le citazioni superiori alle cinque righe vanno a capo senza virgolette.
Le note devono essere collocate a piè di pagina. La rivista accetta anche il sistema Harvard.
Gli articoli saranno sottoposti al vaglio di due referee anonimi.
I singoli autori sono responsabili del contenuto dei propri scritti.
La proprietà letteraria degli articoli è riservata agli editori della rivista ed è vietata la riproduzione, anche parziale.

 

Traslitterazione per l’arabo

ʾ, b, t, ṯ, ǧ, ḥ, ḫ, d, ḏ, r, z, s, š, ṣ, ḍ, ṭ, ẓ, ʿ, ġ, f, q, k, l, m, n, h, w, y, ā-ī-ū, à (alif maqṣūrah), ah-at (ta’ marbūṭah), al- (anche davanti alle lettere «solari»), ay, aw (dittonghi), ayy, iyy.

 

 

Inizio pagina